: Due Diligence : Screening & Outsourcing per il rispetto delle norme anti-riciclaggio

Screening & Outsourcing per il rispetto delle norme anti-riciclaggio

L’allargamento della propria attività all’estero, il finanziamento da parte di investitori globali e l’offerta dei propri servizi a clienti collocati in diverse parti del mondo possono comportare significativi vantaggi.

Tuttavia a questi potenziali vantaggi si accompagna l’onere, previsto dalla legge, di conoscere il contesto in cui si va ad operare nonché l’identità e la reputazione delle persone e delle aziende coinvolte. Le soluzioni tecnologiche next-generation di Kroll consentono di passare in rassegna e tenere monitorati i contenziosi in corso con i clienti, le previsioni normative e le notizie di stampa, nonché di identificare i potenziali rischi in materia di anti-riciclaggio, cosiddetto AML (Anti-Money-Laundering).  Se necessario, Kroll conduce ricerche preliminari più dettagliate per comprendere meglio il contesto e segnalare in modo tempestivo e appropriato i potenziali rischi a cui il cliente si espone.

Kroll offre queste soluzioni di screening a livello di consulenza e in outsourcing. I vantaggi dell’affidare in outsourcing a Kroll la compliance in materia AML sono molteplici: i clienti possono sfruttare l'esperienza di Kroll per valutare portafogli più ampi di clienti e investitori in un più breve lasso di tempo, con maggiore flessibilità di scala in base alle esigenze, e ad un costo inferiore rispetto alla scelta di formare e mantenere un team interno.

Case Study: Un’azienda di servizi finanziari esternalizza la funzione di screening AML
Piuttosto che impiegare un team e risorse interne, un’importante azienda di servizi finanziari ha dato a Kroll l’incarico di svolgere le necessarie procedure di screening e due diligence in materia AML. Kroll innanzitutto, dopo essersi consultata con il cliente, ha sviluppato una specifica matrice di rischio. Ha poi messo a disposizione del cliente risorse dedicate off-site che operano attraverso il cosiddetto Portale Due Diligence per gestire le attività di ricerca e due diligence con riferimento a tutte le principali aree di interesse del cliente: private equity, hedge funds, finanziamenti e high net-worth businesses. Il programma comprende due diligence per valutare opportunità di investimento pubblico e privato e tracciare il profilo di investitori, clienti e fornitori.

Case Study: Banca multinazionale indaga sulle fonti di ricchezza di un cliente del Kazakhstan
Il cliente, una grande banca multinazionale di investimenti, ha contattato Kroll per una due diligence su un suo cliente, un soggetto del Kazakhstan. Il cliente aveva avvertito Kroll che recentemente era stata registrata un’attività sospetta sul conto del soggetto e che il conto era stato aperto prima che la banca adottasse rigorose pratiche di due diligence. Gli accertamenti condotti da Kroll nei registri societari hanno rivelato che non era possibile dimostrare che il soggetto fosse in effetti associato con le aziende da lui dichiarate. Indagini discrete effettuate presso fonti attendibili hanno poi suggerito che il soggetto, anche se in precedenza non era stato mai indagato o accusato di reati penali, poteva essere collegato alla criminalità organizzata. La ricchezza del soggetto sembrava derivare da attività di corruzione e non da pratiche commerciali lecite. Sulla base di questi risultati, la banca ha interrotto il suo rapporto commerciale con il soggetto.

Contattaci

Trova professionista per:




Kroll - Screening & Outsourcing per il rispetto delle norme anti-riciclaggio L’allargamento della propria attività all’estero, il finanziamento da parte di investitori globali e l’offerta dei propri servizi a clienti collocati in diverse parti del mondo possono comportare significativi vantaggi. Screening & Outsourcing per il rispetto delle norme anti-riciclaggio